Oculus Rift: Palmer Luckey’s al GDC

Al GDC 2013, la Oculus VR Inc. la società creatrice del visore 3d ha fatto un discorso tramite  Palmer Luckey, in questi giorni ha pubblicato online il dibattito:

 ’Realtà Virtuale: Il Santo Graal dei giochi’

“Per anni, gli sviluppatori hanno cercato di rendere immersivi i mondi virtuali, Software, hardware e dispositivi di input hanno fatto  progressi, ma la connessione tra il giocatore ed il mondo virtuale è rimasto limitato. Il progresso tecnologico ha finalmente portato la realtà virtuale immersiva alla portata dei giocatori. Ci sono state in passato false partenze per la realtà virtuale, cosa c’è di diverso questa volta?, e perché la realtà virtuale è pronta a rivoluzionare il nostro modo di giocare?

recita la descrizione ufficiale della presentazione.

La sua presentazione afferma che la realtà virtuale è “il santo graal dei giochi”, non il Rift . Egli ammette che, siamo ancora molto lontani da una perfetta esperienza di RV.

Luckey usa un’analogia interessante che posiziona libri e film come supporti maturi, invece  i videogiochi sono ancora giovani.

Il punto cruciale di questa analogia è che libri e film hanno fatto progressi per “cambiare radicalmente l’esperienza”. I progressi in questi settori, dice, stanno cambiando  il modo di leggere libri, o il modo di guardare i film.

I video giochi, d’altra parte, sono ancora  giovani ed il salto nella realtà virtuale cambierà radicalmente l’esperienza di gioco, secondo Luckey. E ‘ora possibile immergere le persone in un modo che non poteva essere fatto prima.

Palmer Luckey Oculus Rift GDC 2013 Q & A

Dopo la presentazione Luckey, ha dedicato circa 25 minuti alle Domande e Risposte, e si possono vedere in questo video: