2° Guida Smontare Oculus Rift

Per chi si chiede cosa contiene Oculus Rift o come fare per ripararlo, questa guida farà al caso vostro. Secondo Ifixit il sito che ha effettuato il disassemblaggio del Rift, servono 10 minuti ed piuttosto semplice smontarlo completamente e rimontarlo.

Tutto quello che serve un cacciavite.

oculus-rift-guida-smontaggio

IFixit rivela anche che tipo di microcontrollori sono utilizzati nel Rift – per quelli di voi che sono interessati ai dettagli tecnici, ecco l’elenco delle parti:

  • Display:  Innolux HJ070IA-02D LCD da 7 “, alimentato da un Himax  HX8851  controller di temporizzazione.
  • Headtracker / IMU (noto anche come Oculus Tracker V2): di Oculus VR progettati su misura 1000 Hz Tracker
    • STMicroelectronics  32F103C8  ARM Cortex-M3 microcontrollore con CPU 72 MHz
    • Invensense  MPU-6000  a sei assi (giroscopio + accelerometro) del controller motion tracking
    • Un chip che ha stampato “A983 2206″ in cima –  iFixit sospetta che “questo è un magnetometro a tre assi, utilizzato in combinazione con l’accelerometro per correggere giroscopio drift”
  • Scheda di controllo ( HMD con HDMI, DVI, USB e ingresso alimentazione): Realtek RTD2486AD visualizzazione dell’interfaccia del controller, 256 KB Winbond  W25X20CL flash seriali, ed un Techcode  TD1484A  sincrono rettificato convertitore step-down

Quindi, se mai dovreste avere problemi con Oculus Rift Dev Kit o vorrete aggiornare i componenti esistenti, allora potrete afferrare il vostro saldatore e modificare il dispositivo da soli.

Oculus Rift Mod Potenziale
La facilità di smontaggio offre una grande prospettiva per i futuri mod di Oculus Rift : poiché l’unità è così accessibile e può essere smontata in pochi minuti, aggiungendo caratteristiche come il monitoraggio di posizione o illuminazione Ambilight periferico sembra abbastanza facile … in realtà, queste aggiunte sono già state fatte! Caleb Kraft di hackaday.com ha usato una striscia di LED per illuminare la visione periferica proprio come Ambilight fa sullo schermo del televisore, mentre Tony Bowren ha usato uno dei suoi controller Razer Hydra per aggiungere il rilevamento posizionale . I risultati sono sorprendenti, soprattutto considerato che siamo solo nelle prime fasi del Rift hacking.

Ci sono anche altre caratteristiche che potrebbero essere aggiunte al Rift relativamente semplici: un sistema a LED per il monitoraggio del flusso ottico di posizione tramite una telecamera (simile a quella del PlayStation Move e PlayStation Eye ).

Le possibilità sono infinite e tutti noi di visori3d siamo entusiasti di vedere quali altre caratteristiche arriveranno dalla comunità degli hacker.

La guida con foto e descrizioni sono visionabili in questa pagina


Tagged: